15 giugno 2016

"La via del male" di Robert Galbraith

Buon pomeriggi lettori!
Dopo il temporale il vento! Ho dovuto ancorare tutto fuori, cane compreso (no scherzo eh...lei sta bella spiaggia sul divano), perchè c'era il rischio che  qualcosa volasse via.
Sinceramente non credevo di metterci tanto a leggerlo, ma questa settimana è stata una tragedia, appena aprivo il Kindle, succedeva qualcosa, mi chiamavano, mi ricordavo di dover far qualcosa... proprio non riuscivo ad avere, non dico tanto, 30 minuti di pace, tanto è vero che ho finito col leggerlo quasi tutto dalle 22 in avanti, per terminarlo definitivamente stanotte all'1. Ma che sbadata che sono, non vi ho scritto il titolo del libro... La via del male di Robert Galbraith!

La via del male
(Cormoran Strike #3)
di Robert Galbraith
Salani Editore | 603 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €18,60
9 giugno 2016

TRAMA
Quando un misterioso pacco viene consegnato a Robin Ellacott, la ragazza rimane inorridita nello scoprire che contiene la gamba amputata di una donna. L'investigatore privato Cormoran Strike, il suo capo, è meno sorpreso, ma non per questo meno preoccupato. Solo quattro persone che fanno parte del suo passato potrebbero esserne responsabili - e Strike sa che ciascuno di loro sarebbe capace di questa e altre indicibili brutalità. La polizia concentra le indagini su un sospettato, ma Strike è sempre più convinto che lui sia innocente: non rimane che prendere in mano il caso insieme a Robin e immergersi nei mondi oscuri e contorti degli altri tre indiziati. Ma nuovi, disumani delitti stanno per essere compiuti, e non rimane molto tempo...

Quando ho iniziato la serie di Cormoran Strike temevo il passo falso della Rowling. Temevo di ritrovarmi davanti ad un nuovo Il seggio vacante, ben scritto per carità, ma la cui storia mi aveva poco convinta e depressa (non ho avuto neanche il coraggio di dare uno sguardo alla serie tv...). Invece come sapete (QUI la mia recensione de Il richiamo del cuculo e QUI quella de Il baco da seta) la serie con protagonisti Cormoran e Robin mi ha conquistato. Siamo passati da un caso di omicidio patinato ad un vero thriller, anche abbastanza cruento. E ora approdiamo ad un terzo capitolo che forse  è quello più personale tra tutti, quello in cui le vite e il passato dei due protagonisti vengono maggiormente colpiti e portati a galla. Una gamba mozzata di donna. E' questo che Robin, giunta a lavoro, trova in un pacco lasciatole da un presunto corriere. Una gamba di donna indirizzata a lei. La macchina investigativa che si mette in moto è naturalmente imponente, perchè c'è da scoprire chi possa aver fatto una cosa simile e chi sia la proprietaria  dell'arto, ma anche perchè Cormoran Strike è diventato nel frattempo un detective conosciuto grazie ai due casi precedenti. Che cosa si cela dietro questo invio? Una minaccia alla giovane e caparbia segretaria o il tentativo di screditare proprio l'investigatore? Cormoran scartabella il suo passato alla ricerca di un possibile mittente e ben tre nomi escono fuori. Tra loro ci sarà il pazzo serial killer?

Oramai Cormoran e Robin sono una certezza, una felice approdo da cui partire per una nuova avventura. Se ne Il baco da seta la Rowling ci era andata giù col grottesco e il macabro, anche qui non scherza, delineando la figura di un vero e proprio serial killer, feticista di pezzi amputati alle sue vittime, pezzi che custodisce con cura nel frigorifero, un pazzo di cui l'autrice non solo ci mostra le gesta ma ci fa anche sentire i pensieri osceni e la voce, inserendo qua e là capitoli con lui come voce narrante. Il risultato? Il lettore sbircia, cerca indizi, osserva tra le righe alla ricerca di questo  o quel elemento che gli faccia scoprire l'identità del maniaco omicida. Grande la Rowling! Con questa terza indagine di Strike ci fa andare oltre al livello di "appassionati di thriller"  e ci fa diventare dei veri e propri detective. Si perchè non puoi non calarti nei panni di Robin che al suo computer cerca l'indizio o l'idea per scavalcare un ostacolo e proseguire con l'indagine. Non puoi non osservare tic, caratteristiche fisiche, il modo di camminare di questo o quel indiziato per vedere se corrisponde alla mano omicida. 
Ma  sapete che cosa più è piaciuto più di tutto? Il modo in cui la Rowling è riuscita ad intrecciare il caso su cui indagare, il passato di Cormoran e di Robin  e la loro attuale vita privata. Ci sono tanti elementi, tanti personaggi, tanti aneddoti, insomma tanto di tutto, che nelle mani di un autore meno capace sarebbe probabilmente imploso in un fiasco colossale, nelle sue invece è diventato un romanzo avvincente e sentito, che ti fa appassionare alle vicende  ma anche pensare con tenerezza alle povere vittime e a Robin stessa. Non entra mai in scena il pietismo ( e questo lo apprezzo, perchè sarebbe facile buttarla su questa china), così come nei libri precedenti non lo si avvertiva per Cormoran e il suo incidente in missione, così ora non lo si sente per le ragazze uccise ( e non solo) o per per la giovane segretaria, rabbia sicuro, voglia di giustizia certo, ma mai pietà.
Ma arriviamo al punto che in tanti aspettano... il rapporto tra Cormoran e Robin. Cosa succede? Mica ve lo dico, dovete leggerlo, ma sappiate che qualcosa si muove, anche se il finale un po' ci gela in quel senso...
Come avrete capito, anche questo terzo libro mi è piaciuto tantissimo. Tolgo giusto mezzo voto (si lo so sono pignola) perchè un paio di punti mi sono sembrati un po' troppo lenti, ma sono dettagli, niente di che!

Voto


Alla prossima


La Biblioteca di Eliza
La Biblioteca di Eliza

Laura 35 anni. Blogger. Italy♥ Datemi un libro, un thè e una giornata piovosa, mi farete felice. Ogni libro è un'avventura incredibile e io voglio viverla! Voi no?

24 commenti:

  1. Mi è capitata la stessa cosa, di non aver cinque minuti buoni ma infine ce l'ho fatta a finirlo. E' stata una bella soddisfazione, dopo Il seggio vacante che non aveva convinto nemmeno me, idem Il baco da Seta. Nonostante il finale, io non perdo le speranze. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche perdo le speranze... spero solo che la Rowling faccia fuori Matthew... :P

      Elimina
    2. Che la sua morte sia il prossimo caso da risolvere? :P

      Elimina
  2. Ci arrivo anche io prima o poi, eh! Piano piano, ma recupero!

    RispondiElimina
  3. Che recensione stupendaaaaa! Mi sudano le mani. Condivido tutto, tutto, tutto quello che hai scritto.
    Quando esce il prossimo???
    un bacio da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, stavo per scriverti!!! Ora ne parliamo bene io e te di 'sto finale...

      Elimina
  4. A parte il finale sembra un bel libro. Devo ancora iniziare tutta la serie. Speriamo di farlo presto ^_^

    RispondiElimina
  5. Sono davvero contenta ti sia piaciuto! A me sono piaciuti moltissimi i primi due volumi e temevo che il terzo potesse rivelarsi deludente. Non vedo l'ora di metterci le mani sopra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, i seguiti sono sempre un'incognita

      Elimina
  6. Bellissima recensione! Leggerò il libro al più presto sono curiosissima di conoscere l'evoluzione della storia :)

    RispondiElimina
  7. Ciao elisa! Bella recensione!
    Dalla trama ci farei un Pensiero e il primo libro della serie c'è lho già in Lista, ma tutte queste scene macabre non fanno per me. Mi sa che con questa autrice mi fermo a harry Potter! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh qualche scena più forte c'è, ma io che sono una nota fifona e mi impressiono con poco l'ho letto senza grossi problemi. Ma ovviamente vedi te.

      Elimina
  8. Con tutte queste belle recensioni mi state tentando :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh leggi leggi!! *faccetta da diavoletto tentatore*

      Elimina
  9. Bello, bello, si divora! e il finale??? ci sarebbe parecchio da dire (io e Lea lo abbiamo interpretato diversamente, ad esempio). Ottima recensione di un ottimo thriller.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, Lea mi ha accennato alle vostre riflessioni sul finale. Io l'ho letto in maniera letterale, ma effettivamente... conoscendo poi la Rowling che si diverte a fregarci...Voglio il quarto!!!!

      Elimina
  10. non picchiatemi ma... serie che non conosco proprio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara!!! Come no?? Devi leggere!! Fidati, ascolta a Laura tua!!

      Elimina
  11. Sto leggendo. piano piano piano. il mio tempo è limitato adesso, ma adoro questa coppia vincente!! Grande Rowling

    RispondiElimina
  12. Il seggio vacante mi aveva annoiato a morte, così ho evitato i libri successivi. Leggendo questa recensione però devo dire che mi è venuta la curiosità di conoscere i nuovi personaggi della Rowling. Quasi quasi ci faccio un pensierino.

    RispondiElimina

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^