Follow Us @biblio_eliza

11 marzo 2013

Libri in tv #5

Di nuovo buongiorno!!
Oggi probabilmente mi odierete, posterò e riposterò!!
Oggi è lunedì ed è il momento per la vostra guida tv personalizzata. Quali film e telefilm tratti da libri vedremo in tv? Se la settimana scorsa c'era di tutto e di più, questa settimana che verrà è un po' di magra, per questo ho aggiunto una segnalazione extra, un film non tratto da un libro ma da una storia vera che mi è piaciuto moltissimo...leggete e scoprite quale!


Settimana dal 11 al 17 marzo:

Lunedì 11
- Rai Movie, ore 16:15
Il giorno della civetta, di Damiano Damiani, con Claudia Cardinale, Lee J. Cobb, Franco Nero, Serge Reggiani, Ugo D'Alessio, drammatico, durata 112' min., Italia 1968

Dal romanzo (1961) di Leonardo Sciascia: con l'aiuto della bella Rosa, un capitano dei CC, continentale di Parma in servizio in Sicilia, indaga sulla mafia edilizia che ha ordinato due delitti.


Martedì 12
- La7, ore 23:00
Dieci piccoli indiani, di George Pollock, con Mario Adorf, Shirley Eaton, Daliah Lavi, Hugh O'Brian, titolo originale Ten Little Indians, giallo, b/n, durata 92' min., Gran Bretagna 1966

Tre uomini e sette donne vengono invitati in un castello situato in un remoto paesaggio alpino. Il padrone di casa non compare, ma una voce accusa ogni invitato di una serie di misfatti rimasti impuniti. Si comincia a morire. Dal romanzo di Agatha Christie.

Mercoledì 13
- Rai 2, ore 21: 05
Tutto Dante, il 13esimo dell'Inferno

- Canale 5, ore 21:10
Il discorso del re, di Tom Hooper, con Colin Firth, Geoffrey Rush, Helena Bonham Carter, Guy Pearce, Jennifer Ehle, titolo originale The King's Speech, storico, durata 111 min., Gran Bretagna, Australia 2010

Ecco la mia segnalazione speciale!! Duca di York e secondogenito di re Giorgio V, Bertie è afflitto dall'infanzia da una grave forma di balbuzie che gli aliena la considerazione del padre, il favore della corte e l'affetto del popolo inglese. Figlio di un padre anaffettivo e padre affettuoso di Elisabetta (futura Elisabetta II) e Margaret, Bertie è costretto suo malgrado a parlare in pubblico e dentro i microfoni della radio, medium di successo degli anni Trenta. Sostituito il corpo con la viva voce, il Duca di York deve rieducare la balbuzie, buttare fuori le parole e trovare una voce. Lo soccorrono la devozione di Lady Lyon, sua premurosa consorte, e le tecniche poco convenzionali di Lionel Logue, logopedista di origine australiana. Tra spasmi, rilassamenti muscolari, tempi di uscita e articolazioni più o meno perfette, Bertie scalzerà il fratello "regneggiante", salirà al trono col nome di Giorgio VI e troverà la corretta fonazione dentro il suo discorso più bello. Quello che ispirerà la sua nazione guidandola contro la Germania nazista.

- La 5, ore 21:10
Nanny McPhee, tata Matilda, di Kirk Jones, con Emma Thompson, Colin Firth, Angela Lansbury, Kelly MacDonald, Imelda Staunton, titolo originale Nanny Mcphee, commedia, durata 97 min., Gran Bretagna 2005

I protagonisti sono un uomo vedovo impiegato in un'agenzia funebre, Cedric Brown, e i suoi sette bambini: Simon, Tora, Lily, Eric, Cristiana, Sebastian e la piccola Agatha, detta Aggie. I bambini sono incredibilmente indisciplinati, combinano un disastro dietro l'altro e fanno impazzire il padre. Nessuna tata è mai riuscita a domarli. Un giorno, mentre i bambini stanno distruggendo la cucina e facendo scherzi alla signora Blatherwick, la rozza e perfida cuoca, ecco che, mentre il signor Brown va in cucina scortato dalla domestica Evangeline, si sente bussare alla porta. Il signor Brown apre e davanti a lui trova una donna dall'aspetto stregonesco che si presenta come Tata Matilda e che, scesa in cucina, riesce immediatamente a mandare a letto i bambini grazie a una magia. Da allora i bambini non si azzardano più a combinare guai di nessun tipo. Matilda ha cinque lezioni da impartire loro, e il suo lavoro terminerà quando le avranno apprese. Dal romanzo di Christanna Brand. 

- Cielo, ore 23:15
Dear John, di Lasse Hallström, con Channing Tatum, Amanda Seyfried, Henry Thomas, Scott Porter, Richard Jenkins, drammatico, durata 105 min., USA2010.

John Tyree è un soldato delle forze speciali in licenza tre settimane sulle spiagge dell'Atlantico. Savannah Curtis è una studentessa idealista in vacanza davanti allo stesso oceano. Stregati dalla luna, John e Savannah vivono tre settimane intense, si giurano amore eterno e si danno appuntamento l'anno successivo. Molti esami, missioni militari e lettere d'amore dopo, gli innamorati si ritroveranno per separarsi per sempre a causa dei drammatici fatti dell'undici settembre. John, fedele alla patria e alla bandiera, rinnova il suo impegno con l'esercito, soffocando devozione e intenzione nella sua amata. Rientrato dall'Afghanistan diversi anni dopo scoprirà però che il fuoco del loro sentimento non si è mai spento. Dal romanzo di Nicolas Sparks Ricordati di guardare la luna.

- Canale 5, ore 23:20
La versione di Barney, di Richard J. Lewis, con Paul Giamatti, Dustin Hoffman, Minnie Driver, Rosamund Pike, Rachelle Lefevre, titolo originale Barney's Version, commedia, durata 132 min., Canada, Italia 2010

Barney Panofsky è un produttore televisivo ebreo che vive a Montreal, dove colleziona mogli e bottiglie di whisky. Figlio affettuoso di un poliziotto in pensione col vizio del sesso e degli aneddoti, Barney è incalzato dalle ambizioni e dalle calunnie del detective O'Hearne, convinto da anni del suo coinvolgimento nella scomparsa di Boogie, amico licenzioso e scrittore dotato. Dopo l'uscita del libro di O'Hearne, che lo accusa di omicidio e di ogni genere di bassezza, Barney si decide a dare la sua versione dei fatti, ripercorrendo la sua (mal)educazione sentimentale e la sua vita fuori misura, consumata nell'Italia degli anni Sessanta e perseverata in Canada. Tra una partita di hockey e una boccata di Montecristo, l'irrefrenabile Barney rievoca il suo primo matrimonio con una pittrice esistenzialista e suicida, riesamina le seconde nozze con una miliardaria ebrea e ninfomane e riconsidera gli errori fatti con la sua terza e amatissima consorte, speaker garbata e madre dei sui due figli. Dal romanzo omonimo di Mordecai Richler.

- Italia 1, ore 23:55
The vampire diaries, 2 serie ep. 4 e 5

Giovedì 14
- Rete 4, ore 2:00
Medea, di Pier Paolo Pasolini, con Massimo Girotti, Maria Callas, Giuseppe Gentile, Laurent Terzieff, Sergio Tramonti, drammatico, durata 118' min., Italia 1969

Dalla tragedia (431 a.C.) di Euripide: abbandonata da Giasone, Medea, regina barbara della Colchide, ricorre alle arti magiche per far morire la rivale Glauce e completa la vendetta, uccidendo i due figli avuti dall'argonauta.


- Rai Movie, ore 21:10
Sex and the city, di Michael Patrick King, con Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis, Cynthia Nixon, Chris Noth, titolo originale Sex and the City: The Movie, commedia, durata 140 min., USA 2008

Carrie e Big fanno coppia fissa, Samantha vive a Malibu, Charlotte e il marito hanno adottato la piccola Lily e Miranda porta avanti la sua sconclusionata famiglia destreggiandosi tra il lavoro di avvocato, il figlio e il marito. Tutto perfetto? Non proprio. Miranda scopre che Steve l'ha tradita, Samantha si sente sola, Charlotte ha paura per una prossima gravidanza e Carrie viene lasciata all'altare. Tutto crolla, ma le quattro amiche sapranno raccogliere i pezzi delle loro vite e ricominciare! Liberamente tratto, come la serie tv, dal romanzo di Candice Bushnell. 

Sabato 16
- Rai Movie, ore 17:45
Il diario di Anna Frank, di Jon Jones, con Ellie Kendrick, Kate Ashfield, Iain Glen, Roger Frost, Geoff Breton, formato Film TV, titolo originale The Diary of Anne Frank, drammatico, durata 150 min., Gran Bretagna 2008

Nell'estate del 1942 Otto Frank, per sottrarsi alla persecuzione razziale, si nascose nella soffitta della sua fabbrica di spezie, l'Achterhuis, la cui porta era nascosta da una libreria, con la moglie e le sue due figlie, Margot ed Anna. Ad essi si unirono i coniugi Van Daan, anch'essi ebrei, col figlio Peter e il signor Dussel, un dentista ebreo il cui vero nome era Fritz Pfeffer. Vissero li dal 9 luglio 1942 al 4 agosto 1944. La vita fatta di terrore e di stenti nell'Achterhius era rallegrata solo dalle visite quotidiane di Kraler e Miep, i due amici che li avevano nascosti.
Anna osserva tutto quello che succede intorno a lei e confida al suo diario ogni suo pensiero di adolescente costretta ad una sorte avversa e trova in Peter un amico sincero e comprensivo.

- Italia 1, ore 21:10
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, di Alfonso Cuarón, con Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Gary Oldman, Alan Rickman, titolo originale Harry Potter and the Prisoner of Azkaban, fantastico, durata 136 min., USA 2004.

Alla prossima
Eliza

4 commenti:

  1. La segnalazione speciale merita davvero,bellissimo film ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti appeno l'ho visto ho detto "Questo lo segnalo comunque!!!"^^

      Elimina
  2. Oh, ma che bella rubrica, è davvero carina e interessante! ^^ Concordo in pieno su "Il discorso del re", è piaciuto molto anche a me: Colin Firth è sicuramente un attore eccezionale, fra l'altro! :) Molto carino anche "Tata Matilda", adatto a una serata scaccia-pensieri! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Sono contenta che piaccia!! ^^
      Il discorso del re è veramente un bel film, ha in se un po' di tutto, è tenero, divertente, serio...e poi ha Colin Firth <3 !!E mi è piaciuta molto anche Helena Boham Carter, per me anche lei e Geoffry Rush meritavano l'Oscar!

      Elimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^