"Una promessa d'amore" di Mary Balogh

Buongiorno amici lettori!
Oggi nuova recensione! Il libro di cui vi parlerò è un bel romance, perfetto per il periodo natalizio. Si tratta di Una promessa d'amore di Mary Balogh, gentilmente inviatomi dalla Leggereditore (ancora grazie!)...


Una promessa d'amore 
di Mary Balogh 
ed. Leggereditore 
pp. 250 
€ 12,00
TRAMA
Per Eleanor Transome la ricchezza di suo padre non è affatto una benedizione. Soprattutto se è l'unico motivo per cui Lord Randolph Falloden ha deciso di chiedere la sua mano. Il giovane nobiluomo, tanto arrogante quanto affascinante, è sull'orlo della rovina economica ed Eleanor non può rifiutare la sua proposta, perché lo ha promesso al padre sul letto di morte. L'unione tra l'ambito conte e la ricca figlia del commerciante sarà un affare in cui l'amore non ha alcun peso, o almeno così sembra agli occhi di tutti. Ma se è vero che l'amore non si vende né si compra, è vero anche che può essere il regalo più grande di tutti. E a Natale molti doni giungono inaspettati...

RECENSIONE
Il Conte Falloden è prossimo alla bancarotta, creditori e strozzini presto rivendicheranno il denaro che non possiede. La soluzione ai suoi problemi bussa un giorno alla porta della sua residenza londinese sotto le sembianze di Mr Transome, un ricchissimo commerciante di carbone. Mr Transome non ha tempo da perdere, un male incurabile lo sta velocemente uccidendo e quindi va subito al punto: cancellerà gli ingenti debiti del Conte e lascerà a lui tutti i suoi averi se Falloden sposerà sua figlia Eleanor. Falloden e Eleanor non hanno molta scelta, devono sposarsi: lui per non perdere l'ancestrale dimora di famiglia, Grenfell Park, lei per mantenere una promessa fatta al padre. Ma i due neo sposi non si sopportano, faticano a stare nella stessa stanza e a scambiarsi due parole civili. Il Natale è alle porte e sia sa, a Natale puoi... magari scoprire che le feste possono essere un momento di gioia  e calore,e che la famiglia dell tua nuova sposa borghese non è poi così male, anzi. Il Conte Falloden scioglie un po' il rigido contegno che gli è stato insegnato fin dalla culla ed inizia ad apprezzare una sana risata, una battaglia di palle di neve, una corsa con lo slittino. Ma anche Ellie ha tutto da imparare dalla sua nuova e  aristocratica vita, primo fra tutti che niente è come sembra.

Una promessa d'amore è un romance leggero e divertente, che ci racconta la storia di un rapporto nato male, o meglio, per i motivi sbagliati, e che poi è cresciuto piano piano. Eleanor e Randolph si conoscono in un momento difficile per entrambi e si guardano a vicenda con il velo del pregiudizio davanti agli occhi; inoltre i loro cuori sembrano già occupati. Nel loro matrimonio non può esserci amore. Lui la vede come una donna algida, un blocco di marmo che non può provare sentimenti. Per lei invece il marito è solo un aristocratico viziato e spendaccione, interessato solo ai suoi soldi. Nessuno dei due vede il bisogno di amore e di calore che c'è nell'altro: cosa darebbero per un abbraccio, una carezza, un bacio. Con l'arrivo del Natale però la situazione si sblocca e si iniziano a vedere i primi segni di disgelo nella coppia. Inizialmente sono solo piccoli gesti, spesso poi azzerati da una parola sbagliata o da un'occhiata di disprezzo. Il lettore accompagna i due protagonisti lungo la difficile strada che li porterà a comprendersi e a capire che dietro i propri atteggiamenti c'è un profondo bisogno d'amore. Eleanor non è una fredda statua di marmo, è una donna appassionata, che vuole avere una famiglia, sentirne il calore e essere amata. Randolph è forse tra i due quello che meno mi è piaciuto, perchè l'ho trovato meno sviluppato come personaggio e forse un po' più distante, anche se mi ha colpito la sua integrità e la sua necessità di una famiglia calorosa con cui passare un vero Natale, fatto di decorazioni, giochi sulla neve, passeggiate, cose semplici ma che lui non ha mai avuto.

Mi ha meno convinta la selva di personaggi che fanno da sfondo, composta dalla famiglia di Eleanor  e dagli amici di Randolph. Questa chiassosa famiglia allargata dà effettivamente il senso del Natale, il calore e l'amore che infondo entrambi i protagonisti cercano; tuttavia sono tantissimi nomi che si susseguono, si accavallano e confondono un po' il lettore.

Ho trovato molto bella l'atmosfera natalizia, un momento di unione e condivisione che da un lato fa da contraltare ai dissapori interni alla coppia di sposi, dall'altra invece fa da "carburante" alla loro storia, portandoli a conoscersi e capirsi. Le decorazioni, le tradizioni, i giochi rendono magici i momenti che la famiglia condivide, facendo brillare gli occhi anche al lettore!

E' un romanzo sicuramente leggero, ma anche molto piacevole, una bella compagnia in questi giorni che ci portano verso al Natale. Forse avrei voluto un po' più di storia vera, oltre ai problemi interni alla coppia, tuttavia mi ha piacevolmente colpito l'energia che l'autrice ha saputo dare ai suoi personaggi, soprattutto a quelli femminili, e l'atmosfera festosa contagiante! E' un libro perfetto per profondare in poltrona davanti all'albero di Natale, magari con una bella tazza di thè caldo!

Voto...





Alla prossima
Eliza

CONVERSATION

1 commenti:

  1. Bella recensione Eliza sicuramente un romanzo adatto alle feste, e con tra l'altro una cover davvero carina ^^

    RispondiElimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Back
to top