"I custodi della notte" di Manuela Dicati

Buona sera amici lettori!
Anche gennaio è finito...Cosa fate di bello in questo sabato sera? Io mi guardo Harry Potter e la camera dei segreti cercando di farmi passare arrabbiatura e mal di schiena. Bhè, al mal di schiena ci pensa il cerottone, all'arrabbiatura ci devo pensare da sola... Cosa è successo? In realtà è una sciocchezza, ma sono cose che mi fanno venire i nervi: ho comprato il modem nuovo visto che il mio era vecchio (non era neanche wi-fi, ci avevo attaccato io un router per il senza fili) e stava perdendo qualche colpo, ma quello nuovo non riesco a configurarlo in modo decente, anzi sembra che non vada bene per l'Ipad e l'Iphone... Che nervoso!! Visto che l'avevo preso online ora devo farlo cambiare, uffi! E per fortuna sulla scatola c'è scritto "Istallazione facile e intuitiva"... Morale della faccenda, sono tornata momentaneamente al vecchio modem che va a carbonella...

Passiamo a cose ben più piacevoli... Stasera vi propongo la recensione di un romanzo che mi è stato inviato dalla sua autrice (che ovviamente ringrazio ancora di cuore!), I custodi della notte di Manuela Dicati!


I custodi della notte 
di Manuela Dicati 
ed. Narcissus.me 
Ebook 
€ 0,99/2,50
TRAMA

Anne è una ragazza come tante e a 23 anni ama due cose nella vita: la musica, per cui ha uno straordinario talento, e Chris, il ragazzo dolce e bellissimo che le ha rubato il cuore. Ogni notte i due giovani si incontrano e si scambiano un tenero bacio, ma Chris…nella realtà non esiste. E’ solo il frutto della sua fantasia e dei suoi sogni. Un giorno, tornando a casa dal lavoro sotto un diluvio infernale, Anne si scontra con un ragazzo e con grande sorpresa scopre che è proprio lui: Chris. Da quell’incontro la vita e il mondo di Anne vengono completamente stravolti. Tra Vampiri, streghe, sette millenarie, profezie e combattimenti, la ragazza viene catapultata in una realtà ben diversa da quella che ha sempre conosciuto e si chiede se una semplice umana è in grado di farne parte. Ma forse…Anne non conosce completamente se stessa, perché le cose, anche le più semplici, non sono mai ciò che sembrano.

RECENSIONE
Anne è una ragazza dolce e sensibile, ma sola. Nella sua vita non ha nessuno che le stia veramente vicino da quando la madre adottiva è morta qualche anno prima. La musica riempie le sue giornate, passate ad insegnare ai bambini e a lavorare in un piccolo pub. Ma la sera, quando si addormenta Anne è sola. Ad un certo punto però i suoi sogni vengono popolati e allietati dalla presenza di Chris, un ragazzo così perfetto ed adatto a lei che Anne fa quasi fatica a pensare che non esista. E infatti, un giorno di pioggia incontra proprio lui.
Tralasciando la mia citazione della sigla di Kiss me Licia (ah, la mia infanzia...), l'inizio di questo romanzo è molto toccante. Tra le righe della storia si legge la solitudine provata da questa ragazza, niente famiglia, niente amici. E dire che Anne sembra una persona dolce e simpatica, leale e amabile, insomma l'amica ideale. Eppure la sua timidezza, la sua ritrosia nello stare al centro dell'attenzione hanno fatto si che rimanesse sempre nell'ombra.
L'incontro con Chris e gli altri è un vero e proprio spartiacque tra il prima e dopo. Inizialmente Anne è quasi irritata da Chris, che sembra essere interessato a lei, anche un po' troppo. Ma ad un certo punto Anne scopre che Chris, la gemella Francis e il fratello maggiore Martin non sono ragazzi normali, ma appartengono ad una setta, i custodi della notte, che ha il compito di mantenere l'equilibrio e la pace tra le varie creature e razze che popolano il mondo, uomini, vampiri, streghe e quant'altro.  Anne scopre ben presto le gioie non solo di trovare il vero amore, ma con esso anche una famiglia. Ovviamente il cattivo è dietro l'angolo, pronto a rovinare l'idillio  la felicità di Anne e Chris.

Mentre leggevo continuavo a pensare che era tutto un po' troppo perfetto: Anne è bella e dolce, Chris è forte e innamorato, Dracos è cattivo e ossessionato, tutti vogliono Anne ma alla fine lei la scampa sempre perché oltre che bella e molto potente. Non ci sono molte cose che mi hanno stupito nella storia, giusto un paio, per il resto l'ho trovata un po' troppo intuibile. Anche le scene più piccanti del racconto sono molto vivide, ma anche un po' troppo ideali, le si immagina così.  Questo non vuol dire che non sia interessante, anzi, le vicende di Anne e Chris mi hanno appassionato, grazie al ritmo abbastanza incalzante, alle battutine (che mi attirano sempre), all'azione e a quella malinconia che ho trovato spesso non solo nel personaggio di Anne ma anche ad esempio in Sebastian, innamorato non corrisposto ma comunque devoto. Tuttavia mi sarebbe piaciuto trovare un po' me no di perfezione, un po' più di spontaneità nei momenti cardine o anche in alcuni personaggi. Ad esempio Chris in alcuni frangenti era un po' troppo artificioso, un po' distante.

A me i personaggi un po' canaglia, i furbacchioni cascamorti, piacciono sempre e anche in questo caso ho il paladino del mio cuore: Martin. Simpatico, con il sorriso un po' sghembo, pronto a far sciogliere qualsiasi ragazza tra le sue braccia, ma che in fondo è un amico leale, pronto a tutto per Chris e Anne. Mi è piaciuto veramente molto, anche perché da quel quid in più alla storia. Francis invece mi ha convinto di più all'inizio, quando è contraria alla relazione di Chris con Anne.
E arriviamo al cattivo della storia, Dracos. Un vero cattivo! Assetato di potere, crudele, con l'ossessione per Anne. Perfetto! Per me ci vuole in una storia così un antagonista con i fiocchi, qualcuno che aleggi nell'aria portando scompiglio, mettendo il dubbio. Dracos non compare in  moltissime scene ma è come se ci fosse quasi sempre: si ha paura di lui, lo si odia. E lui c'è, si sente!

In conclusione, mi sono piaciuti molto i personaggi e la storia generale, anche perché ci propone le varie creature nelle loro vesti classiche, i vampiri sono veramente i cattivi, i custodi sono i buoni, senza strane interpretazioni, uscendo così da un filone che in questi ultimi anni ci è stato riproposto  a non finire. Avrei voluto però un po' più spontaneità nella storia, qualche colpo di scena più forte e un po' più...scioccante.

Voto...





Alla prossima

CONVERSATION

6 commenti:

  1. Ti ringrazio molto per la tua recensione. Terrò conto delle critiche per il futuro. Non sei l'unica che ha adorato Martin, me compresa. Il terzo libro sarà dedicato proprio a lui. Ancora grazie: bella recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuta e che ti sia utile!
      Quindi ci sarà un libro tutto su Martin? Ah che bello!!! <3

      Elimina
  2. Concordo su tutto, ho letto anche io questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Allora vado a cercare la tua recensione!

      Elimina
  3. Bella recensione Eliza! Devo dire che il romanzo mi incuriosisce anche ma al momento sono davvero sommersa dalle letture quindi aspetterò un momento più tranquillo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! Dovrei proprio smaltire un po' di libri prima di fare nuovi acquisti...

      Elimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Back
to top