Follow Us @biblio_eliza

2 marzo 2014

"The Elite" di Kiera Cass

Buongiorno amici lettori!
E buona domenica! Aahhh, finalmente domenica! Anche se piove non fa niente, oggi finalmente mi fermo e posso leggere e mettere le mani sul blog! Ho passato un paio di giorni veramente frenetici e quindi ho dovuto lasciare indietro un po' di cose, prima fra tutte la rubrica del giovedì che questa settimana è saltata. Anche le letture sono un po' rallentate, anche se almeno un capitolo al giorno l'ho letto, quindi non vi preoccupate, le recensioni non tarderanno. 
Oggi vi propongo proprio una recensione, ma di un libro che ho finito qualche giorno fa. Infatti avevo progettato di inserirlo nel recap di febbraio ma non ci sono riuscita, quindi sarà la prima recensione di marzo! Il libro è The Elite di Kiera Cass.


The Elite (The Selection #2) 
di Kiera Cass 
Ed. Sperling & Kupfer 
pp. 312 
Ebook € 9,99 
Cartaceo € 17,90
TRAMA

Dopo le prime, durissime prove della Selezione, a Palazzo sono rimaste solo sei ragazze. Una di loro sposerà il principe Maxon e conquisterà la corona. America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l'amore per Maxon e quello per Aspen, l'amico di infanzia. Insieme al principe, America può vivere la favola che ha sempre sognato. Ma è davvero ciò che vuole? Confusa, chiede tempo per riflettere e si allontana da Maxon... Una decisione che potrebbe costarle molto cara. Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce che mai.

RECENSIONE
La serie The Selection per me è un grosso punto interrogativo. In che senso? Semplice, la storia mi incuriosisce, più nella sua parte prettamente distopica, ma i personaggi li prenderei continuamente a padellate per quanto mi fanno venire il nervoso. Ma andiamo con calma...

The Elite riprende le file della selezione per la nuova principessa di Illea. Dalle 35 ragazze iniziale siamo arrivati a solo 6 candidate, l'elite appunto. America, rimasta tra le ultime ragazze, è oramai vicina al principe Maxon, che si è praticamente dichiarato. La ragazza è sul punto di prendere la sua personale decisione, quando un episodio particolarmente scioccante la riporta verso il dubbio e l'indecisione e, soprattutto, le riporta alla mente la sua vita tra le braccia di Aspen. Mentre il caos dilaga nel suo cuore, la paura aleggia nel Palazzo, continuamente attaccato dai ribelli sudisti, che sembrano alla ricerca di qualcosa.

Partiamo dall'estetica, e cioè dalla copertina. Questa serie ha tra le più belle copertine che si vedono in libreria e per fortuna l'edizione italiana ha mantenuto quella originale americana. C'è però una grossa pecca... Lo so, sarà una stupidata, ma quel grosso bollino dorato sulla sinistra non ci sta proprio bene e rovina l'effetto. Perché? Ma soprattutto perché mettercelo? Mettete una fascetta e via...

Noterete che il mio riassunto su questo libro è molto ino ino. Effettivamente non succede moltissimo, ci sono due grossi eventi, ma sono uno quasi all'inizio e uno quasi alla fine, ma in mezzo c'è poco. Giusto qualche aspetto della vita quotidiana a palazzo. Tuttavia ci sono dei piccoli elementi, sparsi qua e là, che non solo ci fanno conoscere meglio la storia di America, ma ci fanno capire meglio la situazione politica del paese. Conosciamo in oltre molto più nel dettaglio il re  e la regina. Come vi dicevo, però, la storia non mi dispiace. Forse vorrei meno svolazzare di vestiti e occhi dolci e un po' più di storia vera, un po' di azione in più, ecco. Certo, l'aspetto storico/politico è molto più sviluppato rispetto al primo libro.

Fin qui a questo libro avrei dato tranquillamente 4 gufi. Ma se ci inoltriamo a parlare di personaggi... Giuro, sono tentata di dargli 1 gufo (che non ho mai dato perché per me è da dare a un libro che neanche finisco per quanto mi annoia o fa schifo)... Non lo faccio solo perché valuto il libro nel suo insieme.
America deve fare pace col suo cervello! E' peggio di Brook in Beautiful... Ora voglio Maxon...No meglio Aspen... Mi butto tra le braccia di Maxon... Aspen è il mio porto sicuro... e così via. Tutto il libro è così, va da uno all'altro in continuazione. E' veramente irritante come protagonista. Capisco che la situazione è difficile, che gli eventi si susseguono, però non puoi fare così per oltre 300 pagine!
Aspen nel primo libro non mi era piaciuto perché mi sembrava troppo possessivo, quasi al limite della follia. Nel secondo mi sembra un zerbino. America svolazza da uno all'altro e lui, invece, di dirle di decidere e basta, le dice "Si si io sono qui che ti aspetto, fa pure"... Ma scherzi? Ok, sei innamorato, l'abbiamo capito, ma un po' di amor proprio??
Maxon non sa dell'esistenza di Aspen, quindi non gli si può certo dire che fa lo zerbino. Tuttavia dall'essere l'unico personaggio che salvavo, mi è scaduto. In The Selection sembrava che per lui ci fosse solo America, invece qui si scopre che lui si costruisce delle alternative... Il romanticismo si è appena suicidato soffocando nei cuoricini! Ma come?? Lotta per lei, fai qualcosa, dimostra che sei un vero principe, invece di spupazzarti... no, non velo posso dire, perché è uno spoiler, ma io mi sono messa ad urlare ad un certo punto! Che delusione...Si riprende un pochino sul finale, ma non mi è piaciuto nel corso del libro.

In conclusione... Non se che dirvi, una storia con delle potenzialità, sfruttate fino ad un certo punto, ma con dei personaggi troppo tentennanti, poco incisivi e anche poco attivi in alcuni momenti.
Continuerò la serie per vedere come finisce, anche perché manca solo un libro, però l'idea iniziale poteva essere sfruttata meglio.

Voto...

ma sono stata buona...



Alla prossima
Eliza

2 commenti:

  1. Io continuo a voler vedere morto Aspen... ahahahaha mi sta proprio antipatico.. Un po' mi fa tenerezza Maxon, e in fondo fa bene a cercarsi un'alternativa, quella disgraziata cambia idea continuamente che non sai mai se puoi far affidamento su di lei! Vediamo come sarà il 3, sono stra curiosa e speriamo si scopra qualcosa di più su sti benedetti ribelli! ;p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io Aspen nel primo libro l'avrei fatto arrestare e defenestrare dal palazzo!! Nel secondo un po' si riprende, ma sta lì che aspetta...
      Maxon da un lato lo capisco visto che lui una scelta la deve fare alla fine, però mi ha un po' smontato...altro che principe!!
      L'ultimo libro sarà o bellissimo o una gran delusione, soprattutto per i ribelli... che vorranno?? Mah!^^

      Elimina

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^