Anteprima di... "Tersa" di Annalisa Caratante

Buongiorno amici lettori!
Ieri alla fine sono andata a Ravenna e... si, l'ho fatto, mi sono fermata in libreria per prendere Opal di Jennifer L. Armentrout. Il divertente è che gli era appena arrivata la consegna e i libri erano ancora nello scatolone. Neanche a dirlo mi sono stampata in faccia un sorriso e due occhioni da cucciola abbandonata e me lo sono fatta andare a prendere. E ora è mio!!

Passiamo al motivo del post di questo pomeriggio che riguarda ancora una segnalazione. E anche questa volta, e vi anticipo che non sarà l'ultima per questa settimana, si tratta del libro di un'amica. Ieri, un po' a sorpresa, è uscito per Arpeggio Libero Editore Tersa di Annalisa Caratante


Titolo: Tersa
Autore: Annalisa Caravante
Editore: Arpeggio Libero
Collana: Fantasy
Pagine: 
Cartaceo: € 16,00
Data di pubblicazione: 12 novembre 2014
TRAMA

Un detto recita “Sappiamo dove siamo nati, ma non dove moriremo” e descrive in modo perfetto la vita di Elisabetta Zaccaro. Lisa pensa di pianificare tutto il suo futuro ed è convinta di vivere sempre nella sua città: l’ama e per niente al mondo l’abbandonerebbe. Al raggiungimento della maggiore età frequenta il quinto anno del liceo artistico, terminato il quale, vorrebbe iscriversi alla facoltà di lettere: crede che nella vita bisogna provare tutto. Lisa è molto bella, ha gli occhi castano scuri e i capelli neri e lunghi; in passato ha studiato danza e ha mantenuto un fisico snello e perfetto nelle forme. A leggere queste prime righe, sembrerebbe la normale vita di una ragazza un po’ indecisa e pianificatrice, ma qualcosa non andrà come lei ha programmato, anzi, nulla sarà come lei ha immaginato.

Dove acquistare: sul sito dell'editore (QUI) e dal 30 novembre anche su Amazon.

Alla prossima
Eliza

CONVERSATION

2 commenti:

  1. Grazie :)

    Questa è la sinossi

    A cura di Viviana Cardone

    E se nel bel mezzo di un temporale fossimo colpiti da un fulmine che, invece di ucciderci, ci catapultasse su un altro pianeta?
    Chi di noi non ha sognato almeno una volta di conoscere un altro mondo?
    Un’esperienza davvero straordinaria che nemmeno una vivace napoletana come Lisa Zaccaro avrebbe mai immaginato di poter vivere, come non avrebbe mai pensato che la sua vita potesse essere stravolta inesorabilmente a diciotto anni. Eppure, quel cupo giorno di pioggia, la folla assordante e smarrita della stazione e la voce della sua migliore amica, che cerca invano di scorgerla, tra il grigiore della tempesta e la confusione, saranno gli ultimi ricordi della sua esistenza terrestre.

    RispondiElimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Back
to top