Follow Us @biblio_eliza

10 gennaio 2015

Anteprima di... "Una casa di acqua e cenere" di Kalyan Ray

Buona sera amici lettori,
sono stata assente un paio di giorni ma non per mia volontà. Devo aver preso freddo e sono stata male. Niente raffreddore o tosse ma solo febbre e ossa distrutte... mai avuto male alle ossa come questa volta, non riuscivo a stare comoda in nessun modo. Oggi almeno va un po' meglio...

Ovviamente sono rimasta un po' indietro (strano!), ma spero di recuperare in breve. Anzi iniziamo con una cosa facile, un'anteprima, una novità che arriverà in libreria per la casa editrice Nord lunedì 12 gennaio e cioè Una casa di acqua e cenere di Kalyan Ray.


Titolo: Una casa di acqua e cenere
Titolo originale: No Country
Autore: Kalyan Ray
Editore: Nord
Pagine: 480
Ebook: € 
Cartaceo: € 18,00
Data di pubblicazione: 12 gennaio 2015
TRAMA

Questo romanzo inizia con un delitto compiuto oggi, negli Stati Uniti. Crudele e misterioso come tutti i delitti. Anzi forse ancora di più. Chi poteva desiderare la morte dei Mitra, anziani e pacifici coniugi di origine indiana? E come mai l’assassino ha deciso di pugnalarli nel sonno, mentre dormivano abbracciati? A questo punto, ci aspetteremmo di leggere d'indagini, di prove, d'indiziati. Invece no. Voltando pagina, ci ritroviamo catapultati indietro nel tempo, nel 1848, e lontano, in Irlanda. Perché la morte dei coniugi Mitra ha le sue origini lì, in quel Paese devastato dalla carestia, da cui fuggono due amici: il primo, Pàdraig, per uno scherzo del destino si ritrova su una nave diretta in India. L’altro, Brendan, s’imbarca verso l’America, convinto che il sogno di una vita migliore possa diventare realtà. La storia di entrambi – e quella dei loro figli, e poi dei loro nipoti… – sarà ricca di tutte le sfumature dell’avventura umana: incontri, passioni, tragedie, avventure, amori e tradimenti tracceranno un arabesco colorato e imprevedibile, che si dipanerà lungo il filo della Storia e del mondo intero. Ma sarà soltanto ai nostri giorni che i due fili si salderanno in un nodo di sangue…

Perché noi tutti siamo come case, piene di ricordi e di emozioni.
Perché noi tutti siamo come case d’acqua, in perenne movimento, talvolta limpide, talvolta oscure.


«Un romanzo avvincente in cui Kalyan Ray intreccia con rara maestria
i fili della narrazione attraverso molteplici punti di vista,
conducendoci verso un finale meraviglioso.»
Kirkus Reviews

L'AUTORE
Dopo aver compiuto gli studi tra l’India e gli Stati Uniti, Kalyan Ray è oggi considerato uno dei migliori traduttori di poesia indiana contemporanea. Grazie alla sua raffinatezza espressiva e a una straordinaria profondità di ricerca linguistica, le università di tutto il mondo lo invitano per tenere conferenze e seminari. È sposato con Aparna Sen, celebre attrice e regista indiana. 
Una casa di acqua e cenere è il suo romanzo d’esordio in Italia.

Alla prossima
Eliza


1 commento:

  1. La cover mi piace....la trama non e' proprio il mio genette però un po' mi incuriosisce....ci fato' un pensierino.....

    RispondiElimina

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^