Follow Us @biblio_eliza

25 maggio 2015

Recensione: Reflections - Kasie West

Buongiorno amici lettori!
E buon inizio settimana! Il lunedì è sempre una giornataccia, ma su col morale! Stringete i denti!
Avete notato? Neanche una recensione questa settimana. Lo so, lo so, non è da me! In realtà ho letto, ma oltre al libro di cui vi parlerò ora ne ho letto uno per il blog con il quale collaboro, Italians Do It Better - Books Edition, la cui recensione è già online! Quindi fate un salto, so che posso contare su di voi!

Passiamo alla recensione di Reflections di Kasie West, che mi è stato inviato dalla casa editrice (grazie De Agostini!!).


Titolo: Reflections
Titolo originale: Pivot Point
Serie: Pivot Point #1
Autore: Kesie West
Editore: De Agostini
Collana: Le gemme
Pagine: 400
Ebook: € 6,99
Cartaceo: € 14,90
Data di pubblicazione: 14 aprile 2015
Link Amazon: Reflections  
TRAMA

Mi chiamo Addison Coleman. Ho diciassette anni, una massa di riccioli biondi e un potere straordinario: riesco a vedere il futuro. Di solito non amo approfittare di questa capacità, ma da quando i miei genitori hanno deciso di divorziare le cose sono cambiate. Mi sono trovata davanti alla scelta più difficile di sempre – con chi di loro sarei andata ad abitare? – e ho iniziato a indagare il futuro. Un’Indagine di sei settimane per capire quale fosse la migliore delle mie alternative. O almeno così speravo. Perché l’Indagine si è rivelata molto più complicata del previsto. Due ragazzi hanno stravolto la mia vita, o forse sarebbe meglio dire… le mie vite. Due ragazzi di cui è impossibile non innamorarsi. Duke è come un mare in tempesta, travolgente e affascinante. Gioca a football e non sa ancora in quale college andrà il prossimo anno. Trevor è come una notte d’estate, dolce e spensierato. Vorrebbe ricominciare a giocare a football e disegna fumetti. Uno riesce a farmi perdere la concentrazione con un solo sguardo. All’altro basta una parola per farmi battere il cuore all’impazzata. Ed è per questo che scegliere tra i miei due futuri alternativi non sarà affatto facile: perché qualsiasi decisione prenda, dovrò dire addio a uno di loro.


RECENSIONE

Fare una scelta sapendo dove questa ti porterà. Addie, come tutti i ragazzi della sua scuola, ha un potere psichico, può vedere dove le sue scelte la porteranno. Non è una chiaroveggente, ma può vedere il suo futuro, è un potere molto raro. Quando i suoi genitori le comunicano che stanno per divorziare decide di fare un' "Indagine" e di vedere come la scelta di vivere con la madre o con il padre influenzerà la sua vita e quella dei suoi amici.

Come mi è piaciuta l'idea di questo libro e la sua struttura! La West ci propone una storia alla "Sliding Doors" che corre sul filo del "E se...". Scegliere questo o quello, qui o là, lui o l'altro. Il romanzo un continuo alternarsi di due storie: quella della Addie che decide di vivere con la madre e quindi di rimanere nella sua vecchia scuola e quella della Addie che si trasferisce dal padre nel mondo dei normali. Le due strade che Addie percorre sembrano molto lontane ma in più punti di sfiorano e si incrociano.
Mi è piaciuta questa struttura e l'idea che c'è alla base della storia perché da modo di scoprire tanti aspetti del carattere della protagonista e di vederla in situazioni diverse. Quella che emerge da entrambe le storie è una ragazza magari un po' ingenua ma votata al bene e alla giustizia. Nonostante il suo potere e il mondo da cui proviene, Addie non è un'eroina, è una ragazza semplice, che sa distinguere il giusto dallo sbagliato, viole essere vista per quello che è e non per il potere che ha. Perché p questo il problema che sente nel mondo da cui proviene: prima della persona viene il potere e per questo si viene giudicati e incasellati. Addie si trova a metà strada: riconosce l'importanza del suo potere e anche la sua necessità, però non vuole esserne schiacciata. E' un argomento che se vogliamo si può anche generalizzare ed estrapolare dal paranormale: non è giusto essere giudicati per quello che abbiamo o che possiamo fare fare per glia altri.
Vedere il dipanarsi delle "due vite" di Addie è affascinante, anche perché alcuni episodi vengono visti in entrambe le scelte ed è curioso come uno stesso evento possa prendere pieghe diverse o avere valore diverso.

Il finale non mi è sembrato così originale come il resto della storia. Non è brutto, non mi è dispiaciuto, però è intuibile.

So che è una duologia e quindi ora mi domando come possa proseguire la storia. Voglio cercare di rimanere il più possibile all'oscuro di tutto per avere una vera sorpresa (spero)!

Voto


Alla prossima
Eliza


3 commenti:

  1. Ciao Eliza! Anche io ho letto Reflections e l'idea di base mi è sembrata davvero geniale. Nel complesso l'ho trovato abbastanza carino, anche se non so se leggere il seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me quello che incuriosisce del seguito e vedere come lo imposterà. Spero solo che non sia simile al primo con lei che deve scegliere, sarebbe una delusione

      Elimina
  2. I finali intuibili mi lasciano sempre l'amaro in bocca, però questo libro mi ispira!

    RispondiElimina

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^