Follow Us @biblio_eliza

4 dicembre 2015

Blog Tour: Il mio supereroe - Monica Brizzi - 5^ tappa

Buongiorno amici lettori,
la nebbia non ci molla ma avanti, è venerdì, ma soprattutto per molto di voi, anzi spero per la maggior parte di voi, ha inizio un super mega ponte!! Inoltre martedì si da ufficialmente il via alle danze e si fa l'albero!! Ah non vedo l'ora! Anzi, mi devo organizzare, per martedì ci vuole una bella torta che accompagni la realizzazione!


Natale, tempo anche di regali, ma no, niente panico, un bel respiro, tranquilli, che avete ancora tempo ( e al massimo ci sono sempre le carte regalo delle librerie, una di quelle e passa la paura!). Tutto questo preambolo natalizioso per introdurvi il post di oggi. La Biblioteca di Eliza ha infatti il piacere di ospitare il BlogTour organizzato da Monica Brizzi per l'uscita del suo libro Il mio supereroe. Allora prima di tutto diamo un'occhiata al libro con la sua scheda...


Titolo: Il mio supereroe
Autore: Monica Brizzi
Editore: Delos Digital
Collana: Odissea digital
Pagine: 204
Ebook: € 3,99
Cartaceo: € 
Data di pubblicazione:  6 ottobre 2015
Link Amazon: Il mio supereroe (Odissea Digital)  

TRAMA

  Angelica lavora in una libreria da otto anni, è single da tre e si veste come un albero di Natale. Nonostante l'amica fissata con il fitness, Maura, e suo marito Giacomo, cerchino di farle conoscere qualche ragazzo, lei continua a non trovare nessuno che le interessi davvero. Tutto cambia durante una festa, quando, caduta in una siepe, attaccata dai tafani e tormentata dall'ortica, viene aiutata da Manuele, un nerd tutt'altro che capace di corteggiare una donna. Lui, ingegnere che lavora come commesso in un negozio di elettronica, ci mette un po' a partire, ma quando lo fa tra i due nasce una piccola magia e Angelica inizia a entrare in un mondo fatto di scacchi, film e telefilm che le fanno dimenticare di avere una famiglia strampalata. Tutto fila liscio per un po', ma in una fredda serata invernale Angelica vede qualcosa che non dovrebbe vedere e la magia tra lei e Manuele sembra dissolversi nella nebbia della città. Possibile che non riesca mai a trovare il vero amore? O forse, più semplicemente, ci ha solo visto male?


5^ Tappa- I consigli Natalizi di Angelica: le sciarpe

La protagonista di Il mio supereroe, Angelica è fissata con il lavoro a maglia e in particolare con le sciarpe. Ecco quindi qualche suo consiglio per un regalo natalizio personale...

Anch’io, come voi, non sapevo dove mettere le mani. Pensandoci bene non so dove metterle nemmeno adesso, soprattutto perché mentre scrivo Puzzola passeggia sulla tastiera cancellando e aggiungendo lettere a suo piacimento. Sarà felice di sapere che quest’anno ho fatto una sciarpina anche per lei, giusto perché il suo odio contro l’umanità diventi definitivo.
Ma non siamo qui per parlare di Puzzola, né di me né del mio meraviglioso nerd, anche se lo meriterebbe, ma per spiegarvi come fare dei deliziosi regali di Natale alternativi donando delle deliziose sciarpe fatte a mano ad amici, parenti e nerd. 
Non sapete lavorare a maglia? Maglia? Chi ha detto maglia?
Beh, poco importa. Per imparare, basta poco, e se ve lo dice un’imbranata come me, potete esserne certi. Cosa vi serve? 
Tanto per cominciare, i ferri del mestiere, comunemente chiamati ferri. Ce ne sono di vari tipi ma se siete goffi come la sottoscritta vi consiglio di partire da quelli grandi, in modo che il lavoro proceda più rapidamente. A seguire, la lana. Io mi sono sbizzarrita con colori e spessori diversi, tutti scelti senza la minima cognizione di causa perché, anche se sto creando così tante sciarpe da poterle destinare a tutti gli elfi domestici del mondo, continuo a non saperne niente. Oltretutto, negli ultimi tempi, ammetto che il tempo da dedicare a questo hobby è drasticamente diminuito, e non credo ci sia bisogno di dirvi perché.
Ok, va bene. 100% vi dice qualcosa? È tutta colpa sua. 
Ho iniziato questa cosa per sfizio, per occupare il tempo che non passavo con gli autori russi, e ammetto di essermi fatta aiutare dai tutorial su Youtube ma anche da quella pazza di mia madre. Tra una tisana e l’altra mi ha spiegato come avviare la maglia, cosa più semplice di quello che si pensa. Il suo metodo, però, finiva per creare un sacco di buchi nei lavori che faceva quindi vi consiglio caldamente di basarvi non su di lei ma su uno dei tanti video di Youtube, per esempio quello realizzato da DeAbyDay che trovate qui. Io personalmente uso il secondo sistema perché con due ferri intreccio nella maglia anche me stessa e i peli di Puzzola, ma è solo una questione personale. 
Manuele, Maura, Giacomo e tutti gli altri ne sono entusiasti, compresa mia sorella. Mamma corvide non si pronuncia, ma a noi la cosa non interessa. Vi assicuro che vedere le loro facce – no, non quella della mamma corvide – davanti all’albero di Natale al momento di spacchettare il regalo ripaga di tutto il sudore speso. 
Che aspettate? Se iniziate adesso, per il 24 avrete riempito il pianeta di sciarpe. I vostri nerd ne saranno sicuramente felici. E anche i non-nerd. 
Buon Nataleeee!

Che ne dite? vi è venuta qualche idea? Vi cimenterete anche voi in un bel regalo fatto con le vostre mani? Commentate qui e fatecelo sapere!

Io intanto vi ricordo anche le altre tappe del Blog Tour:

25 novembre - 1° TAPPA – Presentazione Blogtour + Incipit

27 novembre - 2° TAPPA – Intervista all’autrice

30 novembre - 3° TAPPA – Recensione

2 dicembre - 4° TAPPA – Estratto

4 dicembre - 5° TAPPA – I consigli natalizi di Angelica: le sciarpe 

Spero vi sia piaciuta questa tappa, io mi sono proprio divertita a leggere l'intervento di Angelica! 

Alla prossima





Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^